Subiaco riconosciuto “Comune Riciclone 2019”. Raccolta Differenziata sopra gli standard europei

19 / 12 / 2019

È stato presentato martedì 17 dicembre, durante il Terzo Ecoforum di Legambiente Lazio che si è tenuto a Roma nell’hotel Quirinale, il dossier “Comuni Ricicloni” che valuta l’andamento della gestione rifiuti del Lazio.

Buono l’andamento che stanno seguendo i piccoli e medi comuni del Lazio, con un incremento notevole dei centri che stanno superando la quota di raccolta differenziata al di sopra del 65%, soglia indicata dall’Unione Europea.

Subiaco, già premiato con menzione speciale nel 2017, mantiene gli standard qualitativi e quantitativi di raccolta differenziata superiore agli indirizzi europei, ricevendo il riconoscimento Legambiente anche per l’anno 2019.

“Il risultato che ci viene riconosciuto oggi premia l’intera Comunità e tutti coloro che operano nel settore, dall’Area Tecnica agli operatori ecologici, ogni giorno impegnati per il mantenimento e miglioramento. – Afferma il Sindaco di Subiaco, Francesco Pelliccia – Stiamo ottenendo risultati importanti mantenendo una delle tariffe più basse della Regione Lazio. L’obiettivo, ora, è raggiungere l’80% di raccolta differenziata, ma per fare ciò ci vorrà un impegno ancora maggiore. Dobbiamo capire che questo è il modo migliore per difendere il territorio e per abbassare ulteriormente le tariffe.”

Non possiamo che ringraziare ogni singolo cittadino che quotidianamente sceglie di ridurre la produzione di rifiuti e differenzia. Questo risultato – dichiara il Delegato all’Ambiente del Comune di Subiaco, Maria Novella Sbaraglia – ci conferma il valore del lavoro svolto e il potenziale dei risultati da raggiungere.”

I dati per i quali la Città di Subiaco ottiene il riconoscimento oggi sono relativi all’annualità 2018, mentre dalla media dei dati raccolti nei mesi 2019 è possibile già affermare una crescita ulteriore della differenziata di oltre il 4%.