GUIDONIA – Cocaina in casa e in cantina, hashish nascosto in auto: tre arresti

15 / 11 / 2019
CAPENA - Pugno al carabiniere alla festa del vendemmiale, arrestato 48enne

Blitz antidroga dei carabinieri a via dei Girasoli a Colle Fiorito, sequestrati più di 4 etti di stupefacenti e oltre mille euro in contanti

Il via vai di clienti non era passato inosservato, per questo i carabinieri li tenevano d’occhio da tempo e al momento giusto li hanno beccati in flagranza di reato. Così nella serata di mercoledì 13 novembre i militari della Tenenza di Guidonia hanno arrestato tre persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: si tratta di A. A. C., operaio di 45 anni residente a Colle Fiorito, S. L., 18enne anche lui di Colle Fiorito, e di L. S., 19 anni di Villanova. Il blitz antidroga degli uomini diretti dal tenente Alessandro Sigillò è stato messo a segno verso le ore 20 in via dei Girasoli a Colle Fiorito. Gli investigatori hanno fatto irruzione nell’appartamento del 45enne dove oltre al 18enne era appena sopraggiunto il 19enne: in casa i militari hanno rinvenuto e sequestrato un involucro contenente 32 grammi di cocaina, una dose da 0,5 grammi nel cassetto del comodino nella camera da letto dell’uomo e altri 4,45 grammi di “polvere bianca” nascosti nella cantina dell’abitazione. I militari hanno inoltre recuperato 4 panetti di hashish per un peso complessivo di 385 grammi nella Mini Cooper del 19enne di Villanova, trovato in possesso anche di 1.145 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita. Stamane, venerdì 15 novembre A. A. C., S. L. e L. S., difesi rispettivamente dagli avvocati Alessandro Messa, Susanna Zorzi e Marco Di Nicolò, sono comparsi davanti al Giudice per le indagini preliminari Alfredo Maria Bonagura che ha convalidato gli arresti concedendo a tutti i domiciliari.

Tutti i dettagli in edicola su Tiburno da martedì 19 novembre