Guidonia – Ha una serra di cannabis in casa, arrestato e rilasciato: era sativa per uso terapeutico

  Quando i carabinieri della tenenza di Guidonia sono arrivati nell’abitazione di via delle Dalie hanno trovato una serra artigianale per la coltivazione di cannabis organizzata per la crescita in contemporanea di oltre 60 piante.

Il coltivatore, un 34enne di Roma, aveva dotato la serra di impianto di irrigazione e illuminazione e al suo interno infatti erano in coltivazione 61 piante di cannabis, con altezze dai 50 cm fino ai 2 metri circa. Nel corso della perquisizione, nell’abitazione e nelle sue pertinenze, è emerso che in un mobile della camera da letto erano presenti anche 8 kg di semi di cannabis e 65 g di marijuana, già essiccata, materiale per la lavorazione e il confezionamento. Il 34enne è stato arrestato e ora si trova ai domiciliari in attesa del rito direttissimo, mentre tutto il materiale, le piante di cannabis, i semi e la droga sono stati sequestrati.

 

La mattina successiva all’arresto gli investigatori lo hanno rilasciato, dopo l’esito sull’analisi delle piante: si trattava di canapa sativa. Emanuele Di Berardini la utilizza contro il morbo di Crohn che gli è stato diagnosticato nel 2007. Sul numero di Tiburno, in edicola da martedì 11 dicembre, l’intervista a Di Berardini che spiega l’accaduto.

 

sequestro 1218-12